NON LASCIARE AL GELO LA TUA SICUREZZA

Non si poteva dire che non fosse abbondantemente prevista ma l’ondata di gelo che sta colpendo tutta Italia si sta facendo sentire tutta, causando danni e problemi. Per i prossimi giorni la temperatura rimarrà bassissima, addirittura continuerà a scendere, comportando un altro rischio per i cittadini: la gelata dell’impianto idrico con la rottura dei tubi. Con costi ingenti a carico dell’utente. Ecco quindi i consigli di Xfire per evitare ghiaccio nei tubi.

GHIACCIO NEI TUBI, I CONSIGLI DI XFIRE

L’abbassamento ulteriore delle temperature previste per i prossimi giorni alza la soglia di attenzione anche sugli impianti idrici esterni alle abitazioni, in particolare su condotte e contatori dell’acqua, che possono arrivare a rompersi causa il gelo. Nel caso di contatori posti all’interno di proprietà private, la corretta custodia (e dunque anche la sostituzione) spetta al cliente del servizio e dunque è di assoluto interesse del cittadino provvedere alla sua protezione. Anche in caso di contatore posto in pozzetto all’esterno del fabbricato (dunque al di fuori della proprietà privata) è utile attivare accorgimenti utili a non fare gelare l’acqua nei tubi. L’innesco del gelo all’interno della proprietà del cliente, può infatti rapidamente propagarsi fino al contatore esterno.

A questo proposito, dunque, XFire ricorda alcuni semplici accorgimenti che possono evitare ghiaccio nei tubi con relativi disagi nella fruizione del servizio e spese impreviste.

Premesso che le condotte idriche interrate non “gelano” in quanto di per sé protette, la formazione del ghiaccio può avvenire in quei tratti di tubazione di piccolo diametro quali impianti antincendio, utenze domestiche, condominiali ed industriali passanti (ad es. vani aperti o esposti al vento, nicchie, scantinati, sotto-intonaco in ambienti non riscaldati e in generale in locali non frequentati abitualmente). Come detto, tale “innesco” si può però propagare rapidamente fino a raggiungere anche i contatori posti nei pozzetti all’esterno del fabbricato.

Lasciare un filo d’acqua in uscita da un rubinetto

Per prevenire la formazione del gelo sulle condotte idriche private, è anche in questo caso utile lasciar scorrere “un filo” d’acqua da un rubinetto dell’impianto interno.

Inoltre occorre proteggere/coibentare i tratti di tubazione scoperta evitando l’esposizione diretta agli agenti atmosferici.

Un altro consiglio importante, infine, è di scaricare e vuotare completamente gli impianti di irrigazione posti, ad esempio, nei giardini.

Si ricorda che in caso di rotture o danni ai tubi, i clienti possono chiamare XFire, telefonando al numero 02 33911706.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

WhatsApp chat
XFS Antincendio
Richieda Informazione
Thank You. We will contact you as soon as possible.
Intervento Urgente
Thank You. We will contact you as soon as possible.
logo
10 off
MANUTENZIONE ESTINTORI
CORSI / FORMAZIONE
IMPIANTI ANTINCENDIO
SEGNALETICA / DPI
Thank You. We will contact you as soon as possible.
MANUTENZIONE ESTINTORI
CORSI / FORMAZIONI
IMPIANTI ANTINCENDIO
SEGNALETICA / DPI
VORREI SAPERE COME EVITARE IL COSTO DELLE RICARICHE